PER UN MONDO SENZA FRONTIERE NE’ AUTORITARISMI

Questa è una zona di frontiera. Una frontiera che separa, seleziona, uccide. Le merci si muovono indisturbate su strade, rotaie, navi e aerei, attraversando confini, stati, barriere. Le persone no. Queste valli sono attraversate ogni giorno da decine di persone che vogliono poter scegliere semplicemente dove continuare la loro vita, spesso dopo essere fuggite da…

Di passamontagna 25 settembre 2018 Non attivi

Quotidianità alla frontiera

Quotidianità alla frontiera

Sulla frontiera tra Claviere e Montgenevre è stata un’altra notte di caccia al migrante. Giovanissimi gendarmi razzisti e spavaldi continuano a giocare alla guerra sui sentieri di montagna nascondendosi tra le rocce e cercando di terrorizzare le persone di passaggio. L’ennesima aggressione ad un gruppo di ragazzi, altre ferite, altri punti di sutura. È per…

Di passamontagna 22 agosto 2018 Non attivi

Chez Jesus sotto sgombero

Il Rifugio Autogestito Chez Jesus, il sottochiesa occupato di Claviere, è sotto sgombero. C’è una denuncia pendente sul posto da più di due mesi e sembra che il Prefetto stia mettendo sempre più pressioni per sgomberare. Nel mentre stato e chiesa si stanno “impegnando” nel trovare “un’alternativa”. Un luogo dei salesiani affittato dalla fondazione Magnetto…

Di passamontagna 30 luglio 2018 Non attivi

Aggiornamento dalla frontiera del monginevro

Aggiornamento dalla frontiera del monginevro

TRA CONVOCAZIONI ALLA PAF E RESPINGIMENTI Esempi di repressione quotidiana L’altra notte la PAF ha gonfiato di botte un ragazzo che pregava di non essere rimpatriato in Italia. La polizia respinge sempre più frequentemente anche i minori, spesso ingannandoli sulla destinazione finale del viaggio in furgone, che inesorabilmente li riporta in Italia. Gendarmi e polizia…

Di passamontagna 5 luglio 2018 Non attivi

Aggiornamento dalla frontiera del monginevro

Aggiornamento dalla frontiera del monginevro

Su convocazioni alla PAF e respingimenti. – Esempi di repressione quotidiana L’altra notte la PAF ha gonfiato di botte un ragazzo che pregava di non essere rimpatriato in Italia. La polizia respinge sempre più frequentemente anche i minori, spesso ingannandoli sulla destinazione finale del viaggio in furgone, che inesorabilmente li riporta in Italia. Gendarmi e polizia pattugliano i sentieri…

Di passamontagna 22 giugno 2018 Non attivi

Sulla tre giorni PASSAMONTAGNA

Sulla tre giorni PASSAMONTAGNA

LA RABBIA NON SI ARRESTA Con il Campeggio Itinerante Passamontagna per tre giornate abbiamo camminato su strade e sentieri di queste montagne di frontiera. Le abbiamo attraversate in corteo, tra canti, musica e cori. Abbiamo discusso e fatto assemblee, dibattiti sul dispositivo frontiera, sul sistema dell’accoglienza, sulla mercificazione e lo sfruttamento dei flussi migratori messo…

Di passamontagna 13 giugno 2018 Non attivi

PASSAMONTAGNA, la terza giornata

PASSAMONTAGNA, la terza giornata

Ore 11.00 si torna in cammino. Volantini da distribuire e furgone allestito con casse e microfono per ribadire una volta ancora, nei paesi che incontreremo lungo la strada per Briancon, che le frontiere esistono solo se permettiamo a polizia e governanti di continuare ad escludere e reprimere! Ore 12.30 più di quattrocento persone in cammino…

Di passamontagna 10 giugno 2018 Non attivi

PASSAMONTAGNA, la seconda giornata

PASSAMONTAGNA, la seconda giornata

Ore 11.00 dopo aver smontato il campeggio siamo in cammino per Plampinet. Ore 16.30 benvenuti a Plampinet! Dopo aver sistemato l’accampamento, parleremo delle frontiere interne, di un sistema che seleziona, minaccia ed esclude, dalla cosiddetta accoglienza ai ghetti. Le frontiere sono delle regole imposte dai governi e dai loro gendarmi, infrangiamole!

Di passamontagna 9 giugno 2018 Non attivi