COMUNICATO DEI/DELLE DETENUT* DEL CRA DI LIONE IN SCIOPERO DELLA FAME

6 luglio 2019 Non attivi Di passamontagna

RICEVIAMO E DIFFONDIAMO
SOLIDARIETA A TUTT* I/LE PRIGIONIER* IN LOTTA
FUOCO AI CRA

Da martedì 2 luglio, i/le detenut* del centro di detenzione amministrativa (CRA) di Lione Saint-Exupéry sono in sciopero della fame per denunciare la loro detenzione. Ecco un comunicato firmato dai e dalle detenut* del CRA nelle due unità, blocco giallo e blu, che desiderano trasmettere il più possibile; nonché una lettera indirizzata agli sbirri della PAF (polizia di frontiera) del CRA.

“A nome di tutt* i/le detenut*
.
Centro di detenzione amministrativa Lione Saint-Exupery
Lione, il 02/07/2019
Oggetto: Descrizione e testimonianza delle condizioni di detenzione presso il CRA Saint-Exupéry

Cari signore e signori,
A nome di tutt* i/le i detenut* del CRA di Lione Saint-Exupéry, vi scrivo per allertarvi sulla situazione attuale del centro. Siamo soggett* a decisioni e ordini arbitrari e disumani da parte dei poliziotti della PAF, vale a dire violenza fisica, trasferimenti in isolamento, il divieto di riportare parte del cibo nelle nostre stanze (la cena viene servita alle 19 e la colazione alle 8:30 => 13 ore e 30 tra i 2 pasti).
Subiamo anche violenza psicologica, come insulti ripetitivi, luci dei corridoi che vengono spente durante la notte per “punirci”….. Siamo anche testimoni del rifiuto di cure per alcun* detenu*i e al sequestro del loro materiale medico (stampelle).
Chiediamo un cambiamento di questa situazione e la visita dei funzionari al fine di constatare quello che diciamo….. Abbiamo iniziato uno sciopero della fame generale il 02/07/2019 alle 18:30.
Questo è un grido d’aiuto. Sul retro della pagina sono riportati i nomi e le firme di tutti i detenuti.
Solidarieta ai prigionieri! Forza a quell* che combattono! Abbasso i CRA! Fuoco alle frontiere!