Le frontiere uccidono e il turismo é complice

Le frontiere uccidono e il turismo é complice

17 luglio 2019 Non attivi Di passamontagna

Il 14 Luglio a Briançon e il 15 à Monginevro


un gruppo di persone solidali ha tentato di impedire che i fuochi d’artificio per la festa nazionale francese vengano tirati


Attraverso questa azione, questi gruppi hanno cercato di disturbare lo svago in corso mentre lo stato e le frontiere uccidono.

Infatti ogni giorno, le persone che non hanno i “documenti giusti” tentano di attraversare queste montagne mettendosi in pericolo per aggirare i dispositivi-frontiera

Mentre invece i turisti e le merci circolano liberamente

Questi gruppi denunciano lo svago ed il turismo che nascondono un dispositivo di frontiera razzista e assassino

 


Di fronte all’indifferenza generale noi continueremo a lottare contro le frontiere