Categoria: Tutto

AGGIORNAMENTO DALLE FRONTIERE

Come era stato annunciato dai giornali ad aprile, nelle ultime settimane si è verificato un intensificarsi delle relazioni tra la polizia italiana e la polizia francese. In primo luogo, una collaborazione sul controllo della frontiera: due volte sono stati avvistati militari francesi a ispezionare il paese di Claviere e almeno tre volte la polizia italiana…

Di passamontagna 17 agosto 2019 Non attivi

Bisogno di materiali, cibo e vestiti

Bisogno di materiali, cibo e vestiti

Nel bel mezzo di questa estate canicolare, si sta ben al fresco alla CASA CANTONIERA ma i viveri di prima necessità tendono a mancare, se ci venite a trovare non esitate a portare con voi: -caffe -sacchetti per la spazzatura -prodotti per la pulizia (piatti, pavimenti) -shampoo/bagnoschiuma -cipolle -cerotti -farina -disinfettante -fagioli -acido borico in…

Di passamontagna 28 luglio 2019 Non attivi

SOLIDARIETA’ E APPOGGIO ALLA SEA WATCH, AL SUO EQUIPAGGIO, E A TUTTE LE PERSONE SBARCATE A LAMPEDUSA

CONTRO QUESTA POLITICA ASSASSINA CHE GIOCA SULLE VITE DELLE PERSONE. CONTRO QUESTO GOVERNO GIALLO-VERDE E IL SUO DECRETO CHE CRIMINALIZZA CHI SALVA DELLE PERSONE IN MARE. Finalemente le persone bloccate in mare da 17 giorni hanno raggiunto la terraferma. La Sea Watch 3 ha attraccato a Lampedusa “disobbediendo” all’ordine della Finanza di fermarsi. Ha attraccato…

Di passamontagna 29 giugno 2019 Non attivi

CHIAMATA A RESISTERE AL CONFINE FRANCO-ITALIANO. Necessità di sostegno all’Ex Casa Cantoniera di Oulx

CHIAMATA A RESISTERE AL CONFINE FRANCO-ITALIANO. Necessità di sostegno all’Ex Casa Cantoniera di Oulx

In un momento storico in cui la repressione è sempre più forte e la nostra capacità di azione sempre più limitata, sentiamo il bisogno di organizzarci meglio, cercando di ragionare insieme per reagire. Dalle lotte contro i CPR a quelle contro le retate, da quelle contro le deportazioni e il sistema di discriminazione e selezione…

Di passamontagna 26 giugno 2019 Non attivi

Sulla biciclettata del 2 giugno – CONTRO IL RAZZISMO DI STATO E LE SUE POLITICHE MIGRATORIE

Sulla biciclettata del 2 giugno – CONTRO IL RAZZISMO DI STATO E LE SUE POLITICHE MIGRATORIE

Un corteo di bici è partito ieri da Piazza Castello per arrivare al presidio al CPR, lasciando striscioni e scritte in terra lungo il percorso. Alcune foto e il testo del volantino distribuito. Solidarietà ai reclusi nel CPR. Solidarietà a Silvia, Anna, e tutti/e i/le compagni/e in sciopero della fame per la chiusura della sezione…

Di passamontagna 3 giugno 2019 Non attivi

IN SOLIDARIETA’ A SILVIA, ANNA, E TUTTE/I COMPAGNE/I IN SCIOPERO DELLA FAME. PER LA CHIUSURA DELLA SEZIONE AS2 DEL CARCERE DE L’AQUILA

IN SOLIDARIETA’ A SILVIA, ANNA, E TUTTE/I COMPAGNE/I IN SCIOPERO DELLA FAME. PER LA CHIUSURA DELLA SEZIONE AS2 DEL CARCERE DE L’AQUILA

Silvia, arrestata il 7 febraio per l’Operazione Scintilla – operazione della magistratura diretta a reprimere la lotta contro i Centri di Permanenza per il Rimpatrio (ex Cie), è da quasi due mesi detenuta nel carcere di massima sicurezza de l’Aquila, tristemente conosciuto per essere principalmente adibito a detenere persone in regime di 41bis. Silvia, insieme…

Di passamontagna 2 giugno 2019 Non attivi

CONTRO IL RAZZISMO DI STATO E LE SUE POLITICHE MIGRATORIE

CONTRO IL RAZZISMO DI STATO E LE SUE POLITICHE MIGRATORIE

Sono passati mesi dall’entrata in vigore del Decreto Sicurezza e Immigrazione. E ora nell’aria c’è il Decreto Sicurezza Bis, che andrà a colpire ogni forma di protesta in strada e a criminalizzare ancora di più immigrazione e solidali. Non vogliono lasciare più nessuno spazio di autorganizzazione. L’obiettivo del governo è di massacrare ogni forma di…

Di passamontagna 20 maggio 2019 Non attivi

Monginevro – Resoconto della manifestazione del 20 aprile alla frontiera italo/francese

Monginevro – Resoconto della manifestazione del 20 aprile alla frontiera italo/francese

Sabato 20 Aprile 2019, ore 11, manifestazione alla frontiera italo/francese del Monginevro. Avevamo immaginato questa manifestazione come un momento comunicativo. Bloccare gli impianti di risalita delle piste, per offrire la possibilità ai turisti di sperimentare, anche solo per pochi minuti, che cosa vuol dire trovarsi con la strada bloccata e l’impossibilità di proseguire. Un’azione dedicata…

Di passamontagna 24 aprile 2019 Non attivi